Chi è Slawka (Suafca)

Tempo di lettura: 2 minuti

Non scrivo poesie, ma racconti che vanno frequentemente a capo.

Ho sempre voluto scrivere, l’ho sempre fatto, al punto che a tre anni già mettevo le lettere a caso su un foglio e poi correvo da mia madre a chiedere se avevo scritto una parola. Quando un giorno mia madre mi disse che ci ero riuscita, ho capito che dentro di me scorreva il sangue di una scrittrice. Allora le ho chiesto: “E che cosa ho scritto?”

Il mio primo libro, Il Vino a Roma, è uscito a ottobre del 2010 per i tipi di Castelvecchi. A ottobre 2011 è uscito il secondo, sempre per Castelvecchi, Il vino in Italia, regione per regione guida narrata al turismo del vino. Nel 2014 sono usciti due gialli dal titolo Il drappo scomparso e Il kimono di Madame Butterfly per la casa editrice spagnola Difusiòn e Mani buone per impastare, una raccolta di racconti sui vicini di casa pubblicata in ebook da Blonk che ha vinto anche il primo premio al premio Castelli di Scrittori 2015. Per Donna Moderna curo la rubrica Vini&Dintorni . Dal 2005 curo il blog marketingdelvino.it.

Dal 2006 al 2009 sono stata Direttore Editoriale della rivista di approfondimento culturale Il Pendolo. Ho pubblicato alcuni racconti e poesie (con Giulio Perrone, Montedit, Aletti, ArpaNet) e ricevuto segnalazioni e premi in concorsi di poesia e narrativa.

A gennaio 2009, alcune mie poesie sono apparse sulle opere di Marta Czok nella mostra “I bambini nella guerra e nella Shoah.” Un’altra mia poesia apre il catalogo della mostra Artabù, special project del Giffoni Film Festival 2009.

Nel 2008 ho tenuto il BellamiLab, primo laboratorio di scrittura creativa del Circolo letterario Bel-Ami.

Sempre nel 2008 il mio racconto “Ritorno in Polonia” è stato pubblicato su Polonia Wloska.

Nel 2006 e 2007 ho ideato e curato il Premio di poesia haiku “La poesia del cibo“.

Organizzo eventi culturali a Roma e provincia, e curo la comunicazione online di alcune organizzazioni attive nel settore delle arti.

Perché Nanopausa…

36 Comments

  1. Mary

    18th December 2006 at 3:05 pm

    Passando da Marketing del Vino, ho scoperto questo tuo blog. Bellissimo, ho sottoscritto il tuo rss.

    Mary

  2. Slawka G. Scarso

    21st December 2006 at 11:36 am

    Ciao Mary!

    Grazie mille dei complimenti! Mi fa piacere che Nano pausa ti sia piaciuto al punto da iscriverti ai feed rss e anzi approfitto dell’occasione per augurarti un felicissimo Natale!

  3. Camilla

    16th April 2007 at 4:53 pm

    Sono arrivata qui per caso ma è sempre bello scoprire che ci sono un sacco di persone che scrivono…
    In bocca al lupo!

  4. Slawka G. Scarso

    16th April 2007 at 5:57 pm

    Grazie della visita! Ricambio subito e passo a trovarti sul tuo blog!
    PS crepi il lupo!

  5. Ale

    3rd June 2007 at 11:11 am

    che dire..ho letto tutto d’un fiato il tuo blog per ovvi motivi. I motivi sono tanti: amo scrivere e mi piacciono le poesie (in particolare “ode a tre puntini” mi ha fatto sorridere), sono attratto dal Cammino e giusto ieri raccontavo di questo mio desiderio a Vale (p.s. leggiti “il pellegrino dalle braccia d’inchiostro” di E. Brizzi) e, infine, mi ha fatto piacere rivedere delle immagini di Cracovia dove sono stato l’anno scorso.
    Insomma…(eccoli!! i mitici tre…)grazie per il tuffo nei ricordi, nei pensieri e nei progetti che verranno!
    A presto
    Ale

  6. Slawka G. Scarso

    4th June 2007 at 8:57 am

    Ciao Ale!
    Grazie a te per essere passato da queste parti! Anche tu quindi ti interessi di scrittura creativa? Allora ti segnalo il mio circolo letterario http://www.bellami.it – quando hai un attimo dai un’occhiata al nostro sito!
    Buona giornata!

  7. Massimo

    29th August 2007 at 5:13 pm

    Cara Nanopausa, grazie per la visita su anobii. Mi piace il tuo blog. Anche io leggo moltissimo e scrivo. ed ho pubblicato qualcosa tempo fa.
    Ciao.
    Massimo

  8. Emiliano

    30th August 2007 at 11:09 am

    Ho conosciuto Slawka di persona ed è tanto straordinaria e ricca quanto l’emozione dei suoi racconti a capo. Non vi aspettate una persona ordinaria, un topo di biblioteca o una persona che vive di sogni. Slawka è semplicemente fuori dalle regole, fuori dai percorsi ed è questo che la rende unica e cosi vicina a noi nei suoi racconti che ci toccano il cuore.

  9. Slawka G. Scarso

    30th August 2007 at 11:15 am

    @ Emiliano – allora mi vuoi far piangere, eh? 😉 Dopo la mia dedica ora stiamo decisamente 1:1
    Baciiiiiii

  10. Antonio Leonardo Conte

    10th September 2007 at 10:56 am

    Con una visita veloce, passando dal marketing del vino, ho intravisto qualcosa che mi piacerà molto: la tua ironia vivace e leggera.
    Ne approfitto ad iscrivermi perchè mi piace leggere (ma non so scrivere).

  11. Slawka G. Scarso

    10th September 2007 at 11:20 am

    Ciao Antonio! Grazie mille per il complimento e per aver lasciato il tuo commento proprio qui dove più che “dall’altra parte” ho messo un piezz’e core…

  12. Baga

    2nd November 2007 at 8:02 pm

    Non posso fare altro che accodarmi a tutti gli altri che ti hanno fatto i complimenti, te li meriti per due motivi: 1 perchè hai avuto il coraggio di “metterci a faccia” e di pubblicarti in rete con le tue opere, 2 perchè leggendo alcuni tuoi lavori si capisce che hai davvero talento.
    E lo dico a tutti quelli che leggono, posso assicurare per esperienza personale che scrivere qualsiasi cosa anche se demenziale ti rende felice e atttiva il cervello che cerca di trovare parole nuove giuste ed efficaci. Poi se hai talento è meglio… no come me che scrivo come un cane!

  13. Slawka G. Scarso

    3rd November 2007 at 7:42 pm

    Ciao Baga! Grazie mille anche per questo commento! :)
    Torna presto “da queste parti”…

  14. Franco (maia)

    21st November 2007 at 5:20 pm

    assolutammente delicato questo tuo spazio

  15. Slawka G. Scarso

    27th November 2007 at 7:22 pm

    Grazie Franco!
    Gentilissimo, spero che tornerai presto da queste parti!

  16. Pasquale Scordino

    6th December 2007 at 10:33 pm

    Ho bevuto alcuni versi diversi.
    Forse in ritardo, ma senza fretta.
    Te ne sono grato.
    Ti devo l’onestà di svelarti che ho dubitato
    di buttar giù l’ennesimo sorso,
    di figli della stessa botte,
    tanto piccola e tanto francese,
    da pretendere di dar voce a un gusto democratico.
    C’è invece un qualcosa che ancora non ho ben chiaro e che comunque ti distingue.
    Piacevole sorpresa di un finale ancora non chiuso.

  17. Slawka G. Scarso

    7th December 2007 at 1:35 pm

    @Pasquale… che dire?
    Sono lusingata! Grazie mille della poesia…

  18. Andrea

    17th December 2007 at 6:28 pm

    Ciao, sono arrivato al tuo blog attraverso Anobii, mi sono fatto un giro spulciando tra le tue parole, soffermandomi su alcuni tuoi racconti che spesso vanno a capo. Mi piace qui, credo che ritornerò a fare qualche visita, sometimes.

    Leggendoti, ho scoperto che ami scrivere, io, invece leggo molto. Certo, non posso nasconderti che di nascosto, all’insaputa di molti, anch’io scribacchio, ma nulla di che. Ti auguro che le tue parole trovino sempre più eco, arrivando negli angoli più remoti di questo mondo.
    Un salutone! :)

  19. Slawka G. Scarso

    17th December 2007 at 7:15 pm

    Ciao Andrea!
    Grazie della visita, sono felice che queste mie pagine ti siano piaciute. Anch’io in realtà ero passata dalle tue parti – ovviamente sempre via anobii – ma silenziosamente…
    Un caro saluto e a presto, allora!

    PS se ti senti di scrivere, non lasciarlo dentro di te!!! Magari c’è una persona là fuori che non aspetta altro di essere emozionata dalle tue parole!

  20. tipografia a.s. snc

    24th December 2007 at 10:37 am

    salve, complimenti per l’impegno culturale, lodevole in ogni sua forma e in particolare per la passione che emerge e che coinvolge, cosa non da poco.
    la rivista il pendolo e questo sito sono davvero interessanti, spero di farne uso anzi di divorare mentalmente ogni suo aspetto.
    io sono un piccolo produttore di etichette adesive diciamo di lusso e amo ogni forma creativa e ogni impegno culturale. di tutto cuore…complimenti e auguroni per il natale e proficuo 2008.
    cordialmente, michele.

  21. Slawka G. Scarso

    28th December 2007 at 12:38 pm

    Carissimo Michele, ti ringrazio di cuore dei complimenti – in un campo incerto come quello della creatività, in cui non ci sono numeri a rassicurare dei risultati e troppo spesso si finisce per mettersi in discussione, avere l’appoggio di chi ti legge è fondamentale.
    Un caro saluto e un augurio di un sereno 2008 – che ti porti dovunque vorrai arrivare…

    Slawka

    PS ma di che etichette si tratta? ti occupi anche di vino per caso?

  22. christian

    29th February 2008 at 12:45 am

    Finalmente ho letto, e con piacere, anche qualcos’altro delle tua attivita’, e non solo questo blog che ormai seguo da tempo. :) E ne ho anche approfittato per aggiungerti al mio blogroll, cosa che dovevo fare da settimane… Meglio tardi che mai e complimenti davvero per la tua “poliedricita'”!

  23. Antonio Tonnino

    2nd March 2008 at 9:36 am

    finalmente conosco il volto della persona che devo incontrare al vinitaly,mi sento più tranquillo e meno in soggezzione ,il volto è lo specchio dell’anima .Un
    pò di umanità sia il benvenuto nel mondo degli affari.
    Ciao Antonio Tonnino

  24. Antonio Tonnino

    2nd March 2008 at 10:58 am

    scusa
    per la doppia z consideralo un refuso ciao Antonio

  25. Slawka G. Scarso

    3rd March 2008 at 4:36 pm

    @ Christian – grazie del link che ho già ricambiato! 😀

    @Antonio – visto che non faccio così paura? certo però ora sono io che non ho visto la foto… 😉 per quanto riguarda il refuso, not to worry! Ci vediamo al Vinitaly allora!

  26. Carlo

    17th June 2008 at 1:30 pm

    Gentile Slawka,
    ho visto il tuo blog e la rivista Il Pendolo e ti faccio i miei complimenti.
    Ho visto il tuo cv e piacerebbe contattarti per l’organizzazione di alcuni eventi intermediali a Roma.

    Cordiali saluti

    Carlomox

  27. Slawka G. Scarso

    17th June 2008 at 1:39 pm

    Ciao Carlomox,

    grazie dei complimenti, per blog e rivista, mi fa piacere che ti piacciano! Quanto agli eventi su Roma, ti scrivo via email così mi dai quanche info in più.
    Ciao, Slawka

  28. Carlo

    16th September 2008 at 1:09 pm

    Czesc, Slawka, iak u cebie?
    questo in polacco forse non te lo aspettavi.Comunque i miei complimenti per la tua attività umanistico-editoriale.
    Spero, in un prossimo futuro, di poter scambiare in polacco qualche opinione letteraria.

  29. Slawka G. Scarso

    1st October 2008 at 10:18 am

    Czesc Carlo!

    Wszystko dobrze! Scusa se non ho scritto prima ma quando hai scritto ero in viaggio e mi si è arretrata un po’ di posta.
    Come sei arrivato da queste parti? Spero di ritrovarti presto e di scambiare quattro chiacchiere virtuali!
    Buona giornata!

  30. Carlo

    1st October 2008 at 10:49 am

    Droga Slawka, per chi, come me, naviga spesso nel web, non è difficile trovare pagine ricche di contenuti significativi e di persone, come credo, di valore.oltretutto è facile incontrarsi quando vi sono interessi comuni come, in questo caso, il settore editoriale (lavoro a tempo pieno come redattore di un mensile e mi sto laureando alla magistrale DAMS) e quello enologico, settore dove bisogna riscoprire un certo tipo di cultura, anche se “solo” quella del bere responsabile.A presto ancora. Pa pa

  31. Loste

    7th December 2008 at 9:21 am

    Bé visto che mi sento parte di quel miliardo che da grande …. me lo dici quando organizzi il prossimo Haiku?
    Un abbraccio
    Marco

  32. antonio

    2nd January 2009 at 9:29 pm

    ti aspetto al prossimo Vinitaly
    non mancare ciao Antonio

  33. antonio

    2nd January 2009 at 9:34 pm

    Secondo te,è vero che la felicità è un viaggio e non una destinazione?

  34. Slawka G. Scarso

    2nd January 2009 at 11:06 pm

    @antonio – certamente, al Vinitaly non mancherò di passare a trovarti. Quanto alla felicità, credo davvero che sia un viaggio, magari il problema è che, ahimè, a volte è un po’ difficile da ricordare. Ma dobbiamo fare del nostro meglio per non dimenticarlo mai, anzi, grazie per avermelo ricordato questa sera :)

  35. Il vino in Italia « Cucina SMS

    26th November 2011 at 3:50 pm

    […] vino in Italia – Regione per regione, guida narrata al turismo del vino Slawka G. Scarso (bravissima!) Castelvecchi Editore 368 pagine 16,90 euro codice isbn 978-88-7615-576-5 Share […]

  36. Leggere il Vino a Roma | Fernando Wine

    6th July 2012 at 7:11 am

    […] Slawka G. Scarso, con il suo gusto e stile narrativo mette al centro le donne e gli uomini che animano i luoghi, […]

Leave a Reply